Pubblicati da admin

Antonio Ottaviano vince la XXVI Edizione

PREMIO MASSIMO URBANI, IL SASSOFONISTA ANTONIO OTTAVIANO ESPUGNA LA ROCCA DEI BORGIA DI CAMERINO E VINCE LA XXVI EDIZIONE

A lui anche il Premio Paolo Piangiarelli e Nuovo IMAIE. Secondo posto al chitarrista Saverio Zura. Terzo posto per il trombonista Matteo Paggi al quale va anche il Premio della Critica.

Appena 19 anni, grande conoscenza dello strumento, tanta energia e un buon lirismo. È questo il profilo di Antonio Ottaviano, che sabato sera alla Rocca dei Borgia di Camerino si è aggiudicato il primo posto del podio della XXVI edizione del Premio Internazionale Massimo Urbani di Camerino, portandosi a casa anche il Premio Paolo Piangiarelli e il premio Nuovo IMAIE.
Molisano di Venafro, in provincia di Isernia, Ottaviano ha preso parte ad una finalissima davvero agguerrita con un livello talmente alto da mettere in seria difficoltà la giuria presieduta dal sassofonista francese Baptiste Herbin e dal trombonista Massimo Morganti.