Il Premio Massimo Urbani è il prestigioso concorso internazionale per solisti che dal 1996 scopre i giovani talenti del jazz, il cui scopo è quello di attirare giovani musicisti talentuosi nel nostro territorio. Il Premio nasce nel 1996 ad Urbisaglia (MC), da un’idea dell’attuale direttore artistico Paolo Piangiarelli in memoria di Massimo Urbani, geniale sassofonista romano prematuramente scomparso. Il Premio, che oggi coinvolge le città di Camerino, Urbisaglia e Macerata, organizzato dall’Associazione Culturale Musicamdo, è riuscito nel corso degli anni a valorizzare e dare visibilità a giovani musicisti in breve divenuti stelle del jazz. Il prestigio così acquisito ha permesso al Premio di divenire palcoscenico di assoluta ribalta per i giovani talenti del jazz internazionale. Dal 2004 grazie al supporto dell’Università di Camerino UNICAM al vincitore del Premio Urbani viene anche assegnato il Premio UNICAM Jazz, un contributo che permette ai vincitori di incidere il loro primo disco da professionisti.

Giusto per avere un’idea elenchiamo i vincitori del PIMU e che oggi sono conosciuti come musicisti di spicco del panorama jazzistico internazionale: Rosario Giuliani, Alfonso Deidda, Francesco Cafiso, Gianluca Petrella, Luigi Grasso, Nico Gori, Massimiliano Ionata, Emanuele Basentini, Agostino Di Giorgio, Dino Rubino, Julian Mazzariello, Roberto Caon, Antonella Leotta, Ciara Arnette, Luca Mannutza, Massimo D’Avola, Claudio Filippini, Sergio Casale, Andrea Pimazzoni, Luigi Vitale, Walter Ricci, Bepi D’Amato, Robert Anchipolosky (sax alto), Antonio Prencipe, Faustina Sokolov, Alessandro Lanzoni, Andrea Rea, Francesco Marziani, Yakir Arbib, Marco Ferri, Marco Guidolotti, Alessandro Usai, Fabio Giachino.

La rilevanza del premio e il suo valore non è stato solo riconosciuto dal pubblico ma dagli stessi musicisti che negli anni hanno collaborato alla sua realizzazione, in qualità di membri della giuria o musicisti della ritmica che accompagna i concorrenti come: Stefano Bollani, Enrico Rava, Paolo Fresu, Massimo Moriconi, Paolino Dalla Porta, Massimo Manzi, Fabrizio Sferra, Renato Sellani, Barbara Casini, Paolo Birro, Riccardo Arrighini nonché personaggi del mondo della critica specializzata come Marcello Piras.

Il P.I.M.U. ha potuto godere del supporto del territorio grazie alle partnership instaurate nel corso degli ultimi anni con il Comune di Urbisaglia ed il Comune di Camerino (MC), la Provincia di Macerata e UNICAM Università degli studi di Camerino che non si sono limitati ha sostenere l’iniziativa ma hanno contribuito anche al suo sviluppo. Così grazie al successo di partecipazioni, nel 2007 il Premio Massimo Urbani diviene internazionale con il nome di PREMIO INTERNAZIONALE MASSIMO URBANI con l’obiettivo di estendere i confini del premio all’estero, attirando la partecipazione di giovani talenti internazionali che, attraverso rigorose selezioni dal vivo ed una prestigiosa serata finale, hanno la possibilità di esibirsi ed essere valutati da una giuria composta da esperti di settore.

2016

  • 1° Classificato: Emilia Zamuner, voce
  • 2° Classificato: Giovanni Agosti, pianoforte
  • 3° Classificato: Emanuela Filippi, voce
  • Premio della Critica: Lorenzo Simoni, sax alto
  • Borsa di Studio Umbria Jazz: Valerio Rizzo, pianoforte
  • Borsa di Studio Nuoro Jazz: Andrea Paternostro, sax alto
  • Premio UNICAM: Emilia Zamuner, voce
  • Premio del Pubblico: Emilia Zamuner, voce
  • Premio Social: Michele Rubini, sax alto

2015

  • 1° Classificato Ex Aequo Matteo Cutello, tromba
  • 1° Classificato Ex Aequo Giovanni Cutello, sax alto 
  • 2° Classificato Alessio Pignorio, chitarra
  • 3° Classificato Alessio Busanca, pianoforte
  • Premio della Critica: Matteo Pastorino, clarinetto
  • Borsa di Studio Umbria Jazz: Giovanni Luca Figliola, chitarra
  • Borsa di Studio Nuoro Jazz: Paride Pignotti, chitarra

2014

  • 1° classificato: Eugenio Macchia (piano)
  • 2° classificato: Alessandro Presti (tromba)
  • 3° classificato: Daniele Raimondi (tromba)
  • Premio della critica: Alessandro Presti
  • Premio del pubblico: Alessandro Presti
  • Premio UNICAM: Lorenzo Simoni (sax alto)
  • Premio Social: Fabio D’Onofrio (piano)
  • Borsa di studio Umbria Jazz: Lorenzo Simoni
  • Borsa di studio Nuoro Jazz: Antongiulio Foti (pianoforte)

2013

  • Primo classificato: Daniele Cordisco (chitarra)
  • Secondo classificato: Luigi Di Nunzio (sax alto)
  • Terzo classificato: Marco De Gennaro (pianoforte)
  • Premio della critica: Elias Lapia (sax alto)
  • PIMU Social: Elias Lapia (sax alto)
  • Premio Unicam: Marco De Gennaro (pianoforte)
  • Borsa di studio Umbria Jazz: Elias Lapia (sax alto)
  • Borsa di studio Nuoro Jazz: Lorenzo Vitolo (pianoforte)
  • Premio del pubblico: Riccardo Federici (sax alto)

2012

  • Vincitori PIMU Ex Equo: Giacomo Tantillo (tromba) e Francesco Patti (sax alto)

2011

  • Vincitori PIMU: Fabio Giachino (pianoforte)

2010

  • Vincitori PIMU Ex Equo: Marco Guidolotti (sax baritono) e Alessandro Usai (chitarra)

2009

  • Vincitore PIMU: Marco Ferri (sax tenore)

2008

  • IMUA – Premio Nazionale: Francesco Marziani (pianoforte)
  • IMUA – Premio Internazionale: Yakir Arbib (pianoforte)

2007

  • Vincitore PIMU: Andrea Rea (pianoforte)

2006

  • Vincitore PIMU: Walter Ricci (voce)
  • IMUA – Premio Internazionale: Alessandro Lanzoni (pianoforte)

2005

  • Vincitori PIMU Ex Equo: Sergio Casale (sax alto) e Andrea Pimazzoni (sax tenore)
  • IMUA – Premio Nazionale: Antonio Prencipe (pianoforte)
  • IMUA – Premio Internazionale: Faustina Sokolov (voce)

2004

  • Vincitore PIMU: Luigi Vitale (vibrafono)
  • IMUA – Premio Nazionale: Bepi D’Amato (clarinetto)
  • IMUA – Premio Internazionale: Robert Anchipolosky (sax alto)

2003

Vincitore Premio Urbani:

  • Claudio Filippini (pianoforte)

2002

Vincitori Premio Urbani Ex Equo:

  • Massimo D’Avola (sax alto)
  • Gianluca Mannutza (pianoforte)

2001

  • Vincitore Premio Urbani: Francesco Cafiso (sax alto)
  • Categoria voci: Ciara Arnette Antonella Leotta

2000

  • Vincitore Premio Urbani: Nico Gori (clarinetto)
  • Categoria fiati: Massimiliano Ionata
  • Categoria contrabbasso: Roberto Caon

1998

  • Vincitore Premio Urbani: Dino Rubino (tromba)
  • Categoria fiati: Gianluca Petrella
  • Categoria pianoforte: Julian Mazzariello

1997

  • Vincitore Premio Urbani: Emanuele Basentini (chitarra)
  • Categoria fiati: Andrea Aiace Ayassot
  • Categoria chitarre: Agostino di Giorgio

1996

  • Vincitore Premio Urbani: Rosario Giuliani (sax alto)
  • Vincitore Premio Urbani: Emanuele Basentini (chitarra)
  • Categoria fiati: Andrea Aiace Ayassot
  • Categoria chitarre: Agostino di Giorgio